BONUS FACCIATE - CORRISPONDENZA TRA LE ZONE DINICATE DAL DM 1444/68 E GLI AMBITI INDICATI DAL PGT

21 Luglio 2021
Tipo articolo: 

La legge  di bilancio 2020 (L.n. 160/2019) all'articolo 1, commi dal 219 al 224, dispone che "per le spese documentate, sostenute nell'anno 2020, relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444, spetta una detrazione dall'imposta lorda pari al 90 per cento".

La Legge 30 dicembre 2020, n. 178 (c.d. Legge di Bilancio 2021) all'art. 1, comma 59, ne ha prorogato la durata sino al 31 dicembre 2021.

L'art. 2 del D.M. 1444/68 e s.m.i. considera le zone territoriali omogenee secondo la seguente classificazione:

A)  le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestano carattere storico, artistico e di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti, che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi;

B) le parti del territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalle zone A): si considerano parzialmente edificate le zone in cui la superficie coperta degli edifici esistenti non sia inferiore al 12,5% (un ottavo) della superficie fondiaria della zona e nelle quali la densità territoriale sia superiore ad 1,5 mc/mq;

C) le parti del territorio destinate a nuovi complessi insediativi, che risultino inedificate o nelle quali l'edificazione preesistente non raggiunga i limiti di superficie e densità di cui alla precedente lettera B);

D)   le parti del territorio destinate a nuovi insediamenti per impianti industriali o ad essi assimilati;

E)   le parti del territorio destinate ad usi agricoli, escluse quelle in cui, fermo restando il carattere agricolo delle stesse, il frazionamento delle proprietà richieda insediamenti da considerare come zone C);

F)   parti del territorio destinate ad attrezzature ed impianti di interesse generale.

Il Comune di Fara Gera d'Adda, con determinazione del Settore Tecnico n.97/2021 del 21/07/2021, ha stabilito 

  1. che le zone territoriali omogenee di cui al richiamato D.M. 1444/68+smi, ai fini dell’applicazione dell’articolo 1, commi 219-224, della legge n. 160 del 27 dicembre 2019 (legge di bilancio 2020), sono corrispondenti agli ambiti del PGT (AMBITI A e AMBITI B).
  2. che gli ambiti di edilizia residenziale pubblica già destinati ed edificati, normati all’art. PdS28 ed individuati nell’elaborato grafico “tavola PdS1”, sono completamente comparabili agli ambiti di zona B.

Ai fini del rilascio della prevista certificazione/ attestazione richiesta dall'Agenzia delle Entrate per poter beneficiare dell'agevolazione è possibile presentare istanza in carta semplice al Settore Edilizia Privata al seguente indirizzo pec: info@pec.comune.farageradadda.bg.it   oppure all'indirizzo di posta elettronica u.tecnico@comune.farageradadda.bg.it ; l'attestazione sarà spedita in formato esclusivamente digitale all'indirizzo pec od email segnalato dall'istante;

Alla richiesta deve essere allegato estratto mappa o altra identificazione grafica che permetta di identificare in modo preciso l'ubicazione dell'immobile nel Comune di Fara Gera d'Adda.

Area tematica: